Antitrust Ue, Vestager: “Alta priorità alle inchieste su Google”

Il commissario europeo alla concorrenza: i procedimenti sull’abuso di posizione dominante prioritari. Sugli acquisti comparati: “Analizziamo la risposta, ma ci vorrà un po’ di tempo”

26 Ott 2015

A.S.

Sotto la lente d’ingrandimento dell’antitrust Europeo ci sono innanzitutto le inchieste su Google per abuso di posizione dominante sui mercati dei servizi di ricerca online e l’inchiesta su Android, il sistema operativo mobile open-source, che hanno una “alta priorità. Ad annunciarlo in un’intervista al Wall Street Journal è Margrethe Vestager, commissario Ue alla Concorrenza, riferendosi ai procedimenti che chiamano in causa Alphabet Inc, il conglomerato multinazionale creato quest’anno, che è la società madre di Google e di altre società precedentemente controllate da Google o a essa legate. Quanto al caso dei servizi per gli acquisti comparativi (Google Shopping), Vestager ha detto: “Abbiamo la risposta di Google e la stiamo analizzando”, aggiungendo che per le conclusioni “ci vorrà un po’ di tempo”.

Opposti Digitali

Articolo 1 di 5