IL PIANO

Banda ultralarga, Bassanini: “Le lettere d’intenti si possono rinnovare”

Il presidente di Metroweb: “Aperti a collaborazioni con Telecom, Wind, Enel, Vodafone. Agiremo seguendo la linea del governo”

28 Ott 2015

F.Me

Metroweb è aperta a collaborare “con chi ci sta” seguendo la linea del piano del governo. Questo vuol dire che Metroweb è aperta a collaborazioni con “Telecom Italia, Wind, Enel, Vodafone“. Lo ha precisato il presidente del gruppo specializzato nella banda ultralarga, Franco Bassanini, a margine della Giornata mondiale del risparmio.

Rispondendo a chi gli chiedeva cosa succederà a pochi giorni della scadenza della lettera di intenti che i soci Metroweb, F2i e Fsi, hanno siglato con Wind e Vodafone, Bassanini ha risposto: “Le lettere di intenti possono essere rinnovate. Metroweb in questo momento sta continuando per la sua strada di essere aperta a collaborazioni con chi ci sta, con chiunque voglia contribuire al piano del governo. Questo vuol dire Telecom Italia, vuol dire Enel, Wind, Vodafone”.

“Valutiamo – ha concluso Bassanini – forme di collaborazione”.

NEWSLETTER
Newsletter Form Hubspot - Lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet
Cloud
Risorse Umane/Organizzazione

Anche l’Ad di Poste Italiane, Francesco Caio, ha posto acceso i riflettori sulla Ngn. “Siamo ancora un po’ in affanno”, ha detto intervistato a Mix24 di Giovanni Minoli su Radio 24. In Italia, aggiunge, il mestiere di portare i dati da A a B “lo fanno bene un certo numero di operatori, il tema e’ di capire come si mettono insieme questi operatori per far fare un salto vero alla struttura di base. Secondo me – ha proseguito Caio – bisogna mettere insieme gli operatori e fare un’infrastruttura unica”.

Opposti Digitali

Argomenti trattati

Approfondimenti

F
franco bassanini
M
metroweb

Articolo 1 di 5