I DATI

A Bolzano, Roma e Trento record di fatture elettroniche da parte delle Pmi

Secondo le rilevazioni di Unioncamere, in appena nove mesi hanno superato quota 130mila le e-fatture emesse dalle 37mila aziende che hanno aderito al servizio gratuito online delle Camere di Commercio realizzato da Infocamere

19 Ago 2015

E.L.

Sono più di 130mila le fatture elettroniche emesse dalle 37mila imprese aderenti al servizio gratuito online delle Camere di commercio. Oltre nove aziende iscritte su dieci hanno meno di 15 addetti e hanno utilizzato il sistema per registrare meno di dieci fatture. A Bolzano, Roma e Trento spetta il record di fatture registrate e, anche se con una diversa posizione sul podio, di imprese aderenti al servizio. Sono alcuni dei dati sulla fatturazione elettronica resi noti oggi da Unioncamere e riferiti al periodo che va dal 22 ottobre 2014 al 31 luglio scorso. La piattaforma del sistema camerale, “si conferma dunque un utile strumento a disposizione delle piccole imprese – afferma Unioncamere – per fare fronte a costo zero all’obbligo in vigore dal 31 marzo 2015 di emettere fatture in formato elettronico per tutti i fornitori della pubblica amministrazione”.

Tipologia Jollyxaq
JOLLY Form Hubspot - Lorem ipsum dolor sit amet


Promosso da Unioncamere in collaborazione con l’Agenzia per l’Italia digitale (Agid), il sistema di fatturazione elettronica delle Camere di commercio, realizzato attraverso la società di sistema InfoCamere, permette infatti alle Pmi registrate al portale di gestire gratuitamente la compilazione, la spedizione, la gestione e la conservazione digitale a norma per dieci anni delle fatture elettroniche fino a un massimo di 24 all’anno. La piattaforma online è anche raggiungibile sia dai singoli siti delle Camere di commercio, sia dal punto unico di contatto previsto dalla direttiva Servizi europea.

Opposti Digitali

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
agid
F
fattura elettronica
U
unioncamere

Articolo 1 di 5