STRATEGIE

Mitel: cloud e mobile, questo matrimonio s’ha da fare

Più dell’80% delle imprese non collegano gli strumenti mobili alla piattaforma aziendale. Senza cloud mobile si perdono 12mila euro all’anno per ogni impiegato

02 Nov 2015

Antonio Dini

Quanto costa non avere gli strumenti e le tecnologie giuste? Secondo una ricerca Webtorials, le limitazioni delle tecnologie mobili si traducono in una perdita di produttività annua pari ad circa 12.500 dollari per ogni knowledge worker, 9.300 dollari per gli information worker e 3.000 dollari per service worker.

Quali risposte sono possibili? Mitel, azienda specializzata nel business real-time, nelle comunicazioni mobile e cloud, ha elaborato una strategia che punta sull’idea del mobile-first. «Personalmente e professionalmente – dice Zeus Kerravala, fondatore e analista capo di ZK Research – siamo tutti connessi gli uni agli altri in modi nuovi ogni giorno. La sfida è trovare soluzioni che permettano di connettersi in modo intuitivo, efficace ed economico. La promessa di Mitel di fare leva sui punti di incontro tra le tecnologie real-time, cloud e mobile, è in linea col desiderio dell’utente di unire gli ambienti voce, video e di collaborazione in modo che le aziende possano comunicare in modo completo ed efficace».

Tipologia Jollyxaq
JOLLY Form Hubspot - Lorem ipsum dolor sit amet

La strategia di Mitel è focalizzata nell’eliminare le barriere tecniche tra i silos enterprise e mobile attraverso l’offerta cloud dell’azienda. Secondo Mitel, più dell’80% delle aziende non hanno ancora un collegamento tra la piattaforma di comunicazione aziendale e la loro rete mobile. «Per molti di noi – dice Rich McBee, Presidente e CEO di Mitel – controllare il cellulare è la prima cosa che si fa al mattino. In modo sempre più frequente le comunicazioni quotidiane di lavoro iniziano su un dispositivo portatile più che dal telefono fisso o da un PC. Usando il mobile come nostro entry point, Mitel sfrutta i veloci progressi nel cloud e nel mobile 4G LTE per offrire agli utenti business e consumer un miglior accesso al mobile, agli strumenti di collaborazione e condivisione, richiesti dagli utenti stessi.”

Il cuore della strategia di Mitel quindi è la vision della mobile enterprise, un mondo mobile-first, cloud-enabled e orientato ai millennial, dove l’accesso alle comunicazioni, agli strumenti e alle informazioni storicamente legate a un luogo fisico divengono un tutt’uno, dove i passaggi dall’azienda alle reti mobile sono istantanei e impercettibili.

Opposti Digitali

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
Cloud
M
Mitel

Articolo 1 di 5