Exprivia, il takeover su Italtel entra nel vivo: parte la trattativa esclusiva

L’offerta vincolante dovrà essere messa a punto e presentata entro il 30 settembre. Da allora un mese di tempo per la finalizzazione

01 Ago 2016

A.S.

L’acquisizione di Italtel da parte di Exprivia entra nel vivo. Dopo l’offerta non vincolante presentata il 19 gennaio sottoforma di manifestazione di interesse, la società quotata al segmento Star della borsa italiana ha sottoscritto venerdì il periodo per la trattativa esclusiva “che prevede, entro il 30 settembre 2016 – si legge in una nota della società – la predisposizione dell’offerta di acquisto vincolante soggetta al completamento delle attività di due diligence e agli ulteriori approfondimenti necessari, ed entro il 31 ottobre 2016 la finalizzazione di tutti gli accordi contrattuali”.

L’operazione, che prevede l’acquisizione della quota di controllo, fino al 100% del capitale di Italtel Spa, storico gruppo italiano presente nel mercato delle Telecomunicazioni, “si inserisce – sottolinea Exprivia – nel percorso tracciato dal piano industriale di Exprivia 2015 – 2020, presentato lo scorso novembre”.

NEWSLETTER
Newsletter Form Hubspot - Lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet
Cloud
Risorse Umane/Organizzazione

Proprio a metà gennaio, quando fu presentata la manifestazione di interesse, risalgono i primi rumor sul takeover. Quella di Exprivia non è la prima trattativa per la cessione dell’azienda, a cui si sono interessati nel tempo diversi gruppi, per ultimi gli indiani di Tech Mahindra.

I contatti tra Exprivia e Italtel sarebbero partiti da settembre, e la trattativa avrebbe riguardato, almeno nella prima fase, il 64% della società in mano a Unicredit, Bpm, Ge Capital, e Banco popolare. Il resto delle partecipazioni sono per il 3% in mano a Telecom Italia e per il 33% in mano a Cisco.

Opposti Digitali

Argomenti trattati

Approfondimenti

B
Bpm
C
cisco
E
exprivia
I
italtel
U
unicredit

Articolo 1 di 5