LA CRISI

Il nucleare inguaia Toshiba: utile a rischio azzeramento

L’imprevista svalutazione delle controllate statunitensi CB&I e Stone&Webster che producono impianti energetici potrebbe costare alla compagnia nipponica fino a 4 miliardi di euro. Il mea culpa dell’Ad Tsunakawa non frena il crollo in Borsa: -40% da inizio settimana

29 Dic 2016

Andrea Frollà

toshiba-151229115526

Azzeramento degli utili previsti per l’anno fiscale al marzo 2017, crollo in Borsa e nuova discesa sulle montagne russe per Toshiba. Dopo lo scandalo contabile del 2015, che ha provocato l’azzeramento dei vertici manageriali e un piano di ristrutturazione lacrime e sangue, con 14mila esuberi e la cessione di divisioni non strategiche, la compagnia nipponica sembrava avviata a riguadagnare la fiducia degli investitori. Tanto da aver visto le proprie azioni apprezzarsi a Tokyo del 77% da inizio anno.

Una risalita effimera già finita a causa di un nuovo imprevisto: le perdite di svariati miliardi delle attività del suo core business annunciate dall’azienda, che potrebbero provocare un nuovo e drastico riallineamento delle operazioni, annullando ogni prospettiva di un ritorno alla redditività nel medio termine.

Al centro della vicenda l’imprevista svalutazione delle controllate statunitensi CB&I e Stone&Webster, acquistate dalla filiale di Toshiba Westinghouse lo scorso dicembre e attive nella costruzione di impianti nucleari. Un conto da 500 miliardi di yen, l’equivalente di 4 miliardi di euro. Abbastanza da annullare ogni previsione di utile per l’anno fiscale al marzo 2017. Solo lo scorso mese l’azienda nipponica aveva anticipato una revisione al rialzo dei profitti grazie al buon andamento delle vendite di semiconduttori.

Dalle prime indiscrezioni di inizio settimana a oggi il titolo ha perso poco più del 40% e a poco sono servite le scuse agli azionisti del presidente e amministratore delegato Satoshi Tsunakawa, subentrato in giugno, che ha ammesso di aver ricevuto il dossier sulle potenziali svalutazioni a metà dicembre e di essere completamente ignaro dei recenti sviluppi. Il conglomerato nipponico che produce dai computer ai frigoriferi, dai semiconduttori, alle centrali nucleari, considera ancora l’atomo il suo core business ma fa fatica a sostenere il suo sviluppo, sia sul mercato domestico che a livello internazionale. Gli analisti considerano il nucleare un business atipico perché ritenuto in parte un servizio di pubblica utilità, e concordano sulla gestione non all’altezza del management dell’azienda.

A seguito dello scandalo contabile del 2015 il titolo Toshiba è stato inserito in una blacklist dalla Borsa di Tokyo, che non consente alla società un’emissione di azioni sul mercato, limitando di fatto le sue opzioni per rastrellare liquidità. Un fattore cha ha portato Moody’s a tagliare il rating di Toshiba mettendo la società sotto osservazione con implicazioni negative. “Potrebbe essere necessario riadattare le nostre priorità”, ha spiegato il presidente Tsunakawa, riferendosi con ogni probabilità al business del nucleare e ribadendo che l’ammontare esatto della svalutazione sarà reso noto a metà febbraio. Un periodo che potrebbe servire al mercato a ridisegnare il futuro dell’azienda.

Opposti Digitali

Speciale PNRR

Tutti
Analisi
Fondi
PA
Formazione
Ecologia
Digital Economy
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Incentivi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
INNOVAZIONE
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
Analisi
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA DIGITALE
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water Management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
Le risorse
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Key trends per data center in tutto il 2022
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I Fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Incentivi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
INNOVAZIONE
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
Analisi
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA DIGITALE
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water Management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
Le risorse
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Key trends per data center in tutto il 2022
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I Fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articolo 1 di 5