ACQUISIZIONI

Il portale Pazienti.it chiave di crescita per Sapio Life

Punta a espandersi nel mondo consumer la società del gruppo Sapio (sanità pubblica e privata). La porta d’ingresso è la piattaforma fondata nel 2010, che diventerà punto di contatto con potenziali clienti-pazienti per l’avvio di nuovi business

02 Ago 2015

Maurizio Di Lucchio

Acquisire una startup per accedere all’innovazione digitale anziché svilupparsela in casa partendo da zero. La via italiana all’open innovation, fatta di Pmi e grandi aziende che “adottano” nuove imprese innovative, si è arricchita con una nuova operazione: Sapio Life, società del gruppo Sapio che opera nel settore della sanità pubblica e privata ed è specializzata in cure domiciliari e servizi ospedalieri, ha rilevato a giugno Pazienti.it, piattaforma web di medicina e salute che mette in contatto pazienti e medici fondata nel 2010 dall’odontoiatra Linnea Passaler.

“Da tempo cercavamo una via per entrare nel digitale. Per questo non ci siamo fatti scappare l’occasione di acquisire un sito come Pazienti.it, con 40mila contatti al giorno: l’accordo ci permette di capire meglio le ansie dei pazienti e le carenze del sistema sanitario per orientarci nel mondo della sanità e sviluppare nuovi servizi e apparecchiature”, spiega Maurizio Colombo, vicepresidente del gruppo monzese che produce gas industriali e fornisce servizi in ambito sanitario (448 milioni di euro di fatturato nel 2014 e circa 1.450 dipendenti tra Italia, Germania, Turchia, Slovenia e Francia).

Con l’acquisizione di Pazienti.it, Sapio Life accede a una piattaforma che conta un milione di visitatori unici al mese e oltre tremila specialisti che rispondono ai quesiti dei pazienti, un sistema di prenotazione e acquisto di trattamenti ed esami, un servizio di videoconsulti online per avere colloqui da casa con i medici e uno e-commerce con prodotti di salute. “Il sito – dice Colombo – potrà essere un utile strumento per raggiungere l’obiettivo di entrare nella sanità privata. Mentre al momento il nostro business è principalmente b2b e i nostri clienti sono le asl e gli ospedali, puntiamo a fare un servizio b2c anche in Italia, oltre a quello che già facciamo sui mercati esteri”. Il portale diventa quindi per Sapio Life il luogo virtuale in cui mettersi in contatto con potenziali pazienti-clienti e avviare nuovi business. Tra questi, spicca l’ecommerce, che il gruppo conta di potenziare e di arricchire con i propri prodotti per la salute e le proprie apparecchiature. “Non escludiamo di vendere attraverso lo shop online di Pazienti.it anche prodotti di altre aziende”, aggiunge Colombo.

Oltre alle opportunità di business, Sapio Life ha scelto di rilevare la startup anche per crearsi un osservatorio privilegiato sulle esigenze dei pazienti. “Prevedere le problematiche future nel mondo della sanità – sottolinea il vp – è indispensabile: ecco perché è opportuno avere strumenti, anche online, che ci consentano di capire come cambiano nel tempo le necessità delle persone. Il team di Pazienti.it, prendendo spunto dalle domande degli utenti, ci fornirà periodicamente informazioni e suggerimenti per capire come migliorare il nostro business, in particolare per quanto riguarda l’assistenza domiciliare”. Per fare in modo che Pazienti.it possa continuare a crescere, il gruppo ha messo in programma nuovi investimenti, anche focalizzati su marketing e comunicazione e conta di “esportare” il portale anche all’estero, se i mercati in cui è attiva si mostreranno ricettivi verso questo tipo di piattaforma di interazione tra pazienti e specialisti. Dal punto di vista degli ex titolari della società acquistata, l’accordo rappresenta una exit importante.

La cifra non è stata rivelata ma non dovrebbe essere lontana dal valore di mercato, stimabile in circa 2 milioni di euro considerati i dati di traffico, i contatti quotidiani e mensili e il fatturato, che nel 2013 ha superato il milione di euro per poi calare nella fascia 500 mila – 1 milione di euro l’anno successivo. Se si considera che l’impresa è partita autofinanziandosi e raccogliendo un seed di 25 mila euro dal programma Working Capital di Telecom Italia, è da ritenere un risultato significativo. Per il team di Pazienti.it, è l’inizio di una nuova sfida. “Con l’unione tra Pazienti.it e Sapio Life si apre un nuovo scenario per il portale, in cui si prospettano grandi possibilità di crescita con il lancio di servizi pensati per soddisfare le richieste dei medici e degli utenti che ci seguono”, commenta la ceo di Pazienti.it, Claudia Uccelli. “Pazienti.it manterrà la propria autonomia d’azione, condividendo con Sapio la passione e gli obiettivi comuni che secondo noi renderanno Pazienti.it il punto di riferimento per la salute online in Italia”.

Opposti Digitali

Argomenti trattati

Approfondimenti

P
pazienti
P
piattaforma
P
portale

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link