PA digitale, quel “frutto mancato” che bisogna coltivare

La riforma della pubblica amministrazione ha messo in campo azioni interessanti ma che non si sono espresse in tutto il loro potenziale. Colpa della convinzione diffusa che l’innovazione sia un fatto di norme e dell’eccesso di centralizzazione. La riflessione di Carlo Mochi Sismondi, presidente FPA

20 Dic 2016

Carlo Mochi Sismondi, presidente FPA

Opposti Digitali

Articolo 1 di 5