BUSINESS

Pinevent cambia pelle grazie a interattività e instant polling

La tecnologia della startup nata nel 2013 a supporto dell’organizzazione di eventi, meeting e congressi diventa “white label”: può essere personalizzata e consente chat tra utenti e condivisione di contenuti tramite app brandizzate

04 Ott 2016

A.S.

Una tecnologia per rendere sempre più “digital” eventi, meeting e congressi, mettendo a disposizione dei partecipanti tutte le informazioni sull’appuntamento a cui si sono iscritti, e consentendo loro in tempo reale di interagire, condividendo o scaricando contenuti, oppure informandosi su chi altro è presente all’evento. Ma anche, e questi sono gli ultimi sviluppi della soluzione, partecipando a instant poll e chattando con gli organizzatori o le altre persone in sala in modalità digitale, tramite un’ “app eventi” per iPhone, iPad o dispositivi Android. Si tratta di Pinevent, tecnologia che si è trasformata per diventare “white label”, cioè interamente “personalizzabile” per le aziende che organizzano eventi business, che potranno così creare applicazioni tailor made con il proprio brand, in ambienti Android o iOs, interamente dedicate a uno specifico evento.

La società ha finora messo a disposizione la propria tecnologia per più di 200 eventi business, meeting aziendali e congressi, sia a livello nazionale, in particolare Roma e Milano, ma anche internazionale, e sta sviluppando – dopo la possibilità di networking tramite la geolocalizzazione degli utenti e l’instant poll – nuove possibili soluzioni da integrare nella piattaforma tecnologica.

Attraverso l’app quindi, dopo aver scaricato l’applicazione ed essersi registrati, sarà possibile avere tutte le informazioni pre-evento, quindi data, ora, programma e materiali, e condividere i contenuti, mentre gli organizzatori potranno raccogliere “in digitale” tutta una serie di informazioni prima demandate a form di registrazione cartacei, con un campione profilato degli utenti e la registrazione del loro “sentiment”, in generale sull’evento o in particolare su alcuni temi d’interesse, grazie anche a un questionario di gradimento o sondaggi online.

Senza contare la possibilità, per chi si occupa di organizzare un evento, di inviare notifiche push a chi sarà interessato a rimanere in contatto nel tempo, con informazioni dettagliate che altrimenti sarebbe più difficile far arrivare a destinazione degli interessati e di chi occupa di gestione eventi senza provocare spiacevoli “effetti-spam”.

Opposti Digitali

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
android
E
eventi
I
iPhone

Articolo 1 di 5