UNIVERSITÀ

Tor Vergata battezza la laurea in Ingegneria di Internet

E’ il primo corso italiano nel suo genere. Prevista l’interazione tra Università e imprese dell’Ict

13 Mag 2013

L.M.

università-130513172103

Nasce il primo corso italiano di laurea in Ingegneria delle tecnologie di Internet. Il corso è stato istituito dall’Università di Roma Tor Vergata ed è stato presentato oggi dal direttore del dipartimento di ingegneria elettronica, Nicola Blefari Melazzi, e dal presidente del corso di laurea in Ingegneria di Internet, Giuseppe Bianchi. “È il primo corso di laurea in Italia che si dedica in modo specifico allo studio di Internet con un approccio ingegneristico” ha spiegato Melazzi sottolineando che il corso è accompagnato da un percorso di eccellenza “integrativo sia del corso di laurea che di laurea magistrale. Questo percorso valorizza di fatto la formazione degli studenti più meritevoli”.

“La nascita di Internet ha posto l’esigenza di un corrispondente corso di studi che ne affrontasse gli aspetti peculiari con una grande visione di insieme. Le tecnologie dell’informazione e della comunicazione sono un affascinante campo di studi e di attività professionale, con risultati teorici e spunti speculativi di grande interesse” ha spiegato ancora Melazzi.

Con questo nuovo corso, il primo istituito nel nostro Paese mirato a tutto il mondo delle tecnologie che si muove su Internet e intorno alla rete, gli studenti potranno quindi sviluppare nuove competenze, accrescendo un background tecnico oggi sempre più richiesto nel mercato del lavoro internazionale e nazionale.

Attraverso il percorso di eccellenza il nuovo corso di laurea vuole anche rafforzare il rapporto tra formazione universitaria e imprese. Il corso di laurea in Ingegneria mirata ad Internet è il primo istituito nel nostro Paese e si pone l’obiettivo di far interagire gli studenti con il mondo delle imprese legate all’Ict e alle Tlc. Al lancio del nuovo corso accademico e del suo Percorso di eccellenza, hanno preso parte anche il direttore dell’Agenzia per l’Italia digitale, Agostino Ragosa, il presidente di Confindustria digitale Stefano Parisi, il commissario dell’Agcom Maurizio Decina e il presidente dell’Associazione dei servizi e delle applicazioni spaziali (Asas) Maurizio Fargnoli.

Il percorso di eccellenza di questo nuovo corso accademico consentirà agli studenti di avere una formazione, tra i vari insegnamenti, sui sistemi moderni di internet, sui sistemi per l’acquisizione, il rilevamento e l’elaborazione dell’informazione, sulle tecnologie e i protocolli per il trasporto e sui sistemi di localizzazione oltre ai servizi e alle applicazioni web ed internet.

Il corso di laurea in Ingegneria e tecnologie di Internet è partito nel 2011 per sostituire un precedente corso di laurea mirato alle telecomunicazioni ed oggi, arricchito del nuovo percorso di eccellenza per valorizzare la formazione degli studenti più meritevoli sta già riscuotendo “un significativo successo in termini di immatricolati, che si dimostrano circa il doppio rispetto al corso precedente” ha rilevato Melazzi.

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Opposti Digitali

Speciale PNRR

Tutti
Analisi
Fondi
PA
Formazione
Ecologia
Digital Economy
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Incentivi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
INNOVAZIONE
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
Analisi
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA DIGITALE
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water Management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
Le risorse
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Key trends per data center in tutto il 2022
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I Fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Incentivi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
INNOVAZIONE
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
Analisi
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA DIGITALE
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water Management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
Le risorse
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Key trends per data center in tutto il 2022
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I Fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articolo 1 di 5