Tornano a Roma gli inventori digitali

Terza edizione della fiera promossa dalla Camera di Commercio della Capitale: l’università Sapienza si trasforma in “città del futuro” dove provare le nuove tecnologie

07 Set 2015

Al via a Roma la terza edizione della Maker Faire Rome, la fiera degli inventori, dei creativi e della manifattura digitale, in programma dal 16 al 18 ottobre presso l’Università La Sapienza. La più grande fiera europea dell’innovazione, promossa dalla Camera di Commercio di Roma, organizzata dalla sua azienda speciale Asset Camera e curata da Massimo Banzi, co-fondatore di Arduino, insieme con Riccardo Luna, Digital Champion italiano.

“La Sapienza” di Roma diventerà, per l’occasione, una vera e propria “città del futuro”. La fiera unisce scienza, fantascienza, tecnologia divertimento e business e dà vita a qualcosa di completamente nuovo. Maker Faire è una manifestazione nata per soddisfare un pubblico di curiosi di tutte le età che vuole conoscere da vicino e sperimentare le invenzioni create dai makers, invenzioni che nascono dalla voglia di risolvere piccoli e grandi problemi della vita di tutti i giorni.

Si tratta di un evento pensato per accendere i riflettori su centinaia di progetti provenienti da tutto il mondo in grado di catapultare i visitatori nel futuro.

Non solo una fiera per addetti ai lavori. Alla Maker Faire, infatti, si possono trovare invenzioni in campo scientifico e tecnologico (dalle stampanti 3D ai wearables, passando per droni, robot e il digital manifacturing) ma anche nuove forme di arte, spettacolo, artigianato, sperimentazioni sul cibo e attrazioni mai viste prima.

Opposti Digitali

Articolo 1 di 5