IL CASO

Yahoo, migliorano i conti: ma la vendita a Verizon slitta di nuovo

L’operazione slitta al secondo trimestre: “Necessario ulteriore lavoro per centrare le condizioni di closing”. Intanto il quarto trimestre si chiude con utili sopra le attese a 162 milioni di dollari

24 Gen 2017

A.S.

yahoo-sede-131119182611

Il quarto trimestre 2016 si chiude per Yahoo con un utile di 162 milioni di dollari, risultato che supera le attese degli. Ma la vendita delle attività Internet a Verizon slitta di nuovo, con il closing che dovrebbe a questo punto avvenire nel secondo trimestre 2017. I ricavi della società sono saliti a 1,47 miliardi di dollari dagli 1,27 miliardi di dollari dello stesso periodo dell’anno precedente. I ricavi del quarto trimestre, escluse le commissioni pagate ai siti partner per il traffico web, sono scesi del 4,2% a 960,1 milioni di dollari.

Proprio nell’annunciare i conti del trimestre Yahoo ha ammesso uno slittamento della data di chiusura dell’acquisizione da parte di Verizon, per un’operazione che era stata valutata 4,8 miliardi di dollari. E’ necessario un ulteriore “lavoro per centrare le condizioni di closing – afferma la società in una nota – Lavoriamo per chiudere la transazione il prima possibile”.

Tra le cause dello slittamento, secondo diverse fonti, ci sarebbe il cyber attacco, con oltre un miliardo di account complessivamente hackerati, di cui la società è stata vittima e la sua comunicazione al pubblico con due anni di distanza sembrano essere uno dei motivi del rallentamento dell’operazione.

Opposti Digitali

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
acquisizione
B
bel tag
V
verizon
Y
Yahoo

Articolo 1 di 5