LA NOTA

Blockchain, Federnotai: “Servono regole contro gli usi illeciti”

Il presidente Carmelo di Marco: “Tecnologia a rischio di infiltrazioni da parte delle organizzazioni criminali. Alleanza fra operatori, giuristi e imprese per scrivere una regolamentazione che garantisca sicurezza”

15 Mag 2017

Andrea Frollà

“Un sistema innovativo, non compatibile con la complessità della contrattazione, ma capace di dare tracciabilità a tipologie di transazione che oggi ne sono sprovviste, rischia di essere lo strumento di finanziamento privilegiato per le organizzazioni terroristiche, per chi esercita traffici illeciti e per chi intende riciclare il denaro proveniente da attività criminali”.

Con questa motivazione il presidente di Federnotai, Carmelo Di Marco, chiede una regolamentazione della blockchain, la tecnologia che regge il sistema dei Bitcoin e che si presta a diversi altri ambiti. Secondo Di Marco, serve una “regolamentazione che veda alleati gli operatori del sistema, i giuristi e le imprese, al fine di garantire che le nuove tecnologie siano uno strumento per l’incremento della sicurezza e non una minaccia per i diritti delle persone”.

WEBCAST
Webcast form Esterno - Lorem ipsum dolor sit amet
Blockchain

A sostegno di questo messaggio a metà fra auspicio e appello il presidente dell’associazione dei notai italiani ricorda che “non è vero che il sistema Blockchain sia privo di intermediari: il compito di validare le transazioni, anziché essere affidato allo Stato o a soggetti delegati dallo Stato, viene affidato ai nodi, dunque pur sempre intermediari, ma a differenza di quelli tradizionali non sono soggetti ad alcun controllo, quindi manipolabili”.

Di Marco ricorda l’ondata di attacchi informatici internazionali che ha colpito mezzo mondo nel weekend, cui si è accompagnata una richiesta di riscatto da liquidare in Bitcoin: “Il sistema delle Blockchain consente di tenere traccia dell’avvenuta transazione, ma non di certificarne e controllarne il contenuto: per questo, il suo utilizzo presta il fianco al rischio di infiltrazioni da parte delle organizzazioni criminali”.

Opposti Digitali

Argomenti trattati

Approfondimenti

B
Bitcoin
B
Blockchain
I
innovazione
T
tecnologia

Articolo 1 di 5