Riparte l’Assinter academy, officina di e-skill per la PA

27 Feb 2017

Il 3 marzo a Milano prenderà il via l’Assinter Academy 2017, un progetto di alta formazione promosso da Assinter Italia, in collaborazione con Politecnico di Milano e Sda Bocconi, con l’obiettivo di valorizzare e sviluppare le competenze per la gestione dell’innovazione nella pubblica amministrazione.

Giunta alla quarta edizione, l’Assinter Academy 2017 vuole dare continuità a un progetto formativo ambizioso pur arricchendosi in maniera significativa di contenuti volti a far propri i paradigmi della digital transformation.

Nata nel 2015, L’Academy è stata concepita da Assinter come uno strumento di supporto e valorizzazione del principale asset delle società Ict in house: le persone. Attualmente, la rete delle società Ict in house di regioni e Province Autonome conta infatti circa 6000 addetti, impegnati nella sfida della trasformazione digitale delle proprie organizzazioni e delle pubbliche amministrazioni territoriali.

Assinter Academy si compone di 9 moduli che possono essere fruiti singolarmente, opure sulla base di percorsi suggeriti che li combinano in un percorso formativo verticale. I moduli affrontano i principali ambiti e temi della digital transformation nel settore pubblico: Strategia, governance e organizzazione dell’Innovazione Digitale; Demand Management; eHealth / eWelfare; Modelli organizzativi e Lean Organization; Change Management & Leadership; Project Management e metodologie «Agile»; Modelli di Procurement e Ingegneria Finanziaria; Performance e Valore dell’ICT; Big Data e Business Intelligence; Sviluppo di piani eHealth Regionali.

WEBINAR
Webinar Form Hubspot - Lorem ipsum dolor sit amet
Big Data
Borsa

I percorsi più lunghi e strutturati sono l’Executive e l’eHealth, composti da 7 moduli. Ci sono poi altri percorsi suggeriti che combinano 3 moduli e fanno riferimento a dei focus verticali per ambito professionale: Supply, Demand e Project, Data-driven Innovation & Data Governance, People & Organization.

Inoltre, già dal 2016, l’offerta formativa è stata allargata attraverso l’introduzione di alcuni workshop, come momenti di confronto tra i manager delle società con i rappresentanti del mondo dell’offerta e delle Istituzioni, anche nell’ottica di sviluppare un dibattito che potesse accompagnare le in house nelle nuove sfide dell’Agenda Digitale Italiana in cui le Regioni hanno assunto un ruolo fondamentale.

Quest’anno Assinter Academy intende porsi un ulteriore obiettivo sfidante: divenire un laboratorio di innovazione in cui rendere possibile un’effettiva convergenza di modelli e migliori pratiche. Le società Ict in house infatti possono rappresentare un asset a disposizione del Paese per la digitalizzazione del settore pubblico nella misura in cui ambiscano a divenire catalizzatori di una rete di innovazione: la sfida è “fare sistema” non solo tra loro e con i propri territori, ma di promuovere connessioni anche con gli interlocutori pubblici e privati a livello nazionale.

Il banco di prova di questo nuovo modello sfidante saranno quest’anno gli Innovation Lab dedicati alla sanità digitale che verranno promossi in particolare nei territori che ancora non dispongono di un Fascicolo Sanitario Elettronico per il cittadino. Il primo laboratorio si svolgerà a Salerno il prossimo 10 marzo in collaborazione con la Asl Salerno e la Regione Campania, proponendo un confronto pre-competitivo con alcune delle più importanti imprese del “Made in Italy” del digitale – con l’obiettivo di spingere il mercato ad avere un’offerta industriale sempre più qualificata – e con le principali Istituzioni centrali coinvolte in materia, come AgID, Consip e Ministero Salute, invitate a contribuire alla discussione.

Opposti Digitali

Articolo 1 di 5