L'INTESA

Sky Italia diventa concessionaria di Twitter

Partnership per il mercato pubblicitario italiano. Obiettivo: ottimizzare le strategie creative e implementare le campagne

03 Mag 2017

An.F.

Sky Italia sarà il rivenditore ufficiale della pubblicità su Twitter nel nostro Paese. L’annuncio arriva dalle due compagnie, che spiegano come a partire dal mese in corso la vendita di advertising in Italia sul microblogging sia stata affidata alla filiale italiana del gruppo televisivo, al fine di ottimizzare le strategie creative e di implementazione delle campagne di advertising della piattaforma social.

Ogni giorno milioni di persone, sottolinea una nota congiunta, accedono a Twitter per partecipare alle conversazioni che avvengono intorno alle loro passioni e agli eventi di attualità e, allo stesso modo, i brand utilizzano Twitter per raggiungere in tempo reale il loro pubblico attraverso i prodotti sponsorizzati.

Un nuovo tassello digitale si va ad aggiungere ai progetti di Sky in Italia. La società televisiva opera oggi su diverse piattaforme trasmissive, con modelli di business differenti e un focus sull’innovazione tecnologica per migliorare la user experience dei propri abbonati.

“Siamo molto soddisfatti di avviare questa collaborazione con Twitter, che coincide con una fase in cui Sky Italia sta sviluppando in modo organico le sue property digital. Già oggi i nostri account social possono contare su community tra le più numerose e rappresentative, come quelle di Sky Tg 24 e Sky Sport che sono seguite da milioni di followers – commenta Aldo Agostinelli, chief digital officer di Sky Italia. Siamo convinti che questo accordo per la vendita di advertising su Twitter sia molto positivo per entrambe le società e possa creare nuove opportunità di comunicazione per gli investitori”.

“Siamo orgogliosi di avere un partner come Sky Italia, uno dei leader della comunicazione, dell’informazione e dell’entertainment in Italia e nel mondo – aggiunge Barry Collins, senior director for Sales partners di Twitter Emea -. Siamo sicuri che questa partnership renderà ancora più efficaci e veloci i processi delle vendite in ambito advertising, dando ai brand la possibilità di raggiungere un’audience potenziale ancora più ampia e appassionata”.

Opposti Digitali

Articolo 1 di 5