L'EDITORIALE

PA digitale, switch off inevitabile?

La macchina pubblica resta al palo. La trasformazione è troppo lenta e ne va dell’economia del Paese. Il nuovo asse fra Confindustria Digitale e il Team di Piacentini prova a invertire il trend. Ma servirà una scossa vera

20 Nov 2017

Mila Fiordalisi

Condirettore

digitale-151118171244

Se Maometto non va alla montagna, come si dice, la montagna può sempre andare da Maometto. La PA italiana – diciamocelo – continua ad arrancare nella sfida digitale. Si va avanti a piccoli passi, Spid deve ancora vedere la luce (basta guardare i numeri), i servizi per i cittadini si limitano a iniziative sporadiche portate avanti da pochi amministratori lungimiranti. E come se non bastasse il carrozzone pubblico fa da freno allo sviluppo complessivo dell’economia digitale. E così anche le imprese restano indietro, in particolare quelle di piccole dimensioni e quelle localizzate nelle aree meno urbanizzate del Paese.

Di qui l’idea di unire le forze, quelle pubbliche e quelle private e di dare vita – ed è la prima volta nel nostro Paese – ad una “task force” in grado di interpretare e sintetizzare le esigenze del mercato e soprattutto di portare al mercato – eccola la montagna – le competenze e il know how, l’expertise e il supporto. I due grandi attori in campo sono Confindustria Digitale e il Team di Diego Piacentini che a Perugia hanno tagliato il nastro del roadshow nazionale Sistema 4.0 che ha già in calendario incontri in Veneto, Friuli Venezia Giulia, Puglia, Piemonte, Marche, Toscana ed Emilia e Romagna. “Non convegni, ma momenti di lavoro”, ci tengono  sottolineare gli orgamnizzatori. Perché è arrivato, una volta per tutte, il tempo del fare. Execution è parola cara ad Elio Catania, il quale ha acceso da tempo i riflettori sulla necessità di un’azione forte e incisiva che possa consentire al nostro Paese di confrontarsi ad armi pari con le economie più evolute.

Colmare il gap diventa urgente ed ecco perché il numero uno di Confindustria Digitale è del parere che lo switch off sia quasi inevitabile: “Bisogna spegnere i vecchi metodi e serve una revisione dei processi, mettendo la leadership di fronte al problema”. E soprattutto “abbiamo bisogno di shock forti per dare una scossa non solo agli imprenditori, ma anche alla pubblica amministrazione”. La PA dunque resta la spina nel fianco: vale 30 miliardi di euro, circa due punti di Prodotto interno lordo, l’inefficienza del sistema pubblico, eppure la trasformazione digitale – si va ripentendo da anni evidentemente però senza concretizzare – rappresenta la chiave per ridurre deficit e debito pubblico e ridare competitività al territorio. L’asse fra Confindustria Digitale e il Team di Piacentini senza dubbio rappresenta più che un buon segno. Forse siamo davvero alle porte della svolta?

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Opposti Digitali

Argomenti trattati

Approfondimenti

D
Digital transformation

Speciale PNRR

Tutti
Analisi
Fondi
PA
Formazione
Ecologia
Digital Economy
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Incentivi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
INNOVAZIONE
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
Analisi
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA DIGITALE
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water Management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
Le risorse
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Key trends per data center in tutto il 2022
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I Fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Incentivi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
INNOVAZIONE
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
Analisi
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA DIGITALE
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water Management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
Le risorse
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Key trends per data center in tutto il 2022
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I Fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articolo 1 di 5