LA FUSIONE

Mitel compra Aastra, nasce un colosso da un miliardo di dollari

Completata la fusione tra le due aziende specializzate in soluzioni IT per la comunicazione avanzata. Il ceo McBee: “Puntiamo a consolidarci sul mercato e a creare valore per gli azionisti”

03 Feb 2014

E.L.

Mitel completa la fusione con Aastra Technologies. “Con questa fusione il fatturato annuale congiunto di Mitel supera il miliardo di dollari, crediamo che questo generi le dimensioni finanziarie e la leva operativa necessarie per creare valore per gli azionisti e favorire una crescita redditizia in un mercato in fase di consolidamento e ricco di opportunità – spiega Richard McBee, presidente e ceo di Mitel – Ora abbiamo il doppio del talento, gli strumenti e la gamma di soluzioni necessari per competere aggressivamente e incrementare la nostra quota di mercato”. La fusione dà vira a un vero e prorio “colosso” attvo nella prodizione di soluzioni IT avanzata per la comunicazione.

La società prevede sinergie a regime per circa 50 milioni di dollari americani entro due anni e mezzo, stimolate dall’ottimizzazione della supply chain, dal consolidamento delle strutture e da economie di scala. Con il completamento della fusione, Mitel prevede che il flusso di cassa congiunto consenta un continuo rimborso del debito ed è atteso fornisca a Mitel la liquidità e la flessibilità necessarie per perseguire aggressivamente le opportunità di crescita.

Insieme alla chiusura della fusione, Mitel ha portato a termine il finanziamento di una linea di credito da 405 milioni di dollari americani costituita da un prestito a termine di 355 milioni con scadenza nel gennaio 2020 e una linea di credito revolving da 50 milioni non utilizzata, con scadenza nel gennaio 2019. Il prestito da 355 milioni è finanziato al tasso Libor +4,25%, con un valore minimo del Libor di 1,00%. La linea di credito revolving da 50 milioni non utilizzata è finanziata al Libor +4,25%.

Tipologia Jollyxaq
JOLLY Form Hubspot - Lorem ipsum dolor sit amet

“Siamo lieti di aver ottenuto una nuova linea di credito a queste condizioni molto favorevoli che riduce notevolmente i nostri interessi passivi annui ed aumenta la nostra flessibilità operativa – afferma Steve Spooner, cfo di Mitel – La nostra nuova struttura di capitale, insieme all’aumento della generazione di flussi di cassa che prevediamo risultino dalla fusione, posiziona Mitel con una delle migliori piattaforme finanziarie nel settore”.

I proventi derivanti dalla nuova linea di credito sono stati utilizzati per finanziare la fusione con Aastra, rimborsare i 259 milioni di dollari in sospeso per le linee di credito esistenti, nonché per le commissioni e le spese relative alle transazioni.

La quantità totale di cash pagata da Mitel è di circa 80,0 milioni di dollari americani ed il numero di Mitel Shares emesse è stata di 44.162.509. Mitel ha finanziato il corrispettivo cash della transazione da una parte dalla cassa e dall’altra dai proventi della nuova linea di credito.

Opposti Digitali

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
aastra
M
Mitel
R
richard mcbee

Articolo 1 di 5