STRATEGIE

Vanhille (Prysmian): “Far convergere energia e dati Tlc su un’unica rete”

Cavi ibridi e tecnologia per sensori consentiranno di “allineare” i due settori. Il manager: “Innovare è la chiave. Pronti a contribuire con nostre soluzioni”

09 Feb 2017

A.S.

“Le reti dati e di energia mostrano trend simili, e con dispositivi di telecomunicazione che consumano energia è di fondamentale importanza allineare questi due settori. Prysmian rappresenta una delle poche aziende leader in entrambi i settori, Energia e Telecom, e questo ci permette di puntare sempre più sulle sinergie tra questi due, ad esempio con la creazione di cavi ibridi in grado di trasmettere contemporaneamente energia e dati, o con la tecnologia per i sensori”. Lo afferma in una nota Philippe Vanhille, senior vice president telecom business di Prysmian Group.

“Con il mondo che si sta muovendo verso la diffusione globale della fibra, innovare è la chiave – prosegue – Ci sono ancora molte soluzioni da sviluppare e nuovi canali per raggiungere i mercati emergenti, e noi siamo pronti a contribuire con le nostre soluzioni più innovative”.

NEWSLETTER
Newsletter Form Hubspot - Lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet
Cloud
Risorse Umane/Organizzazione

“Come leader nel settore dei sistemi in cavo per l’energia e le telecomunicazioni cerchiamo di soddisfare la domanda del mercato di cavi ad alta densità – sottolinea Vanhille – Il nostro obiettivo non è solo di avanzare nel proporre disegni innovativi di cavi, ma di offrire una soluzione di rete completa, compresi giunti ed accessori per la connettività. Stiamo lavorando sulla creazione di nuove e più avanzate tecnologie Ftth di alta qualità, e la nostra prossima sfida è ridurre il tempo per lo splicing, facendo risparmiare tempo e denaro ai nostri clienti”.

“Questo supplemento alle capacità produttive di Prysmian – prosegue Vanhille nella nota in cui l’azienda annuncia la propria partecipazione all’Ftth Conference che si svolgerà dal 14 al 16 febbraio a Marsiglia – conferma l’impegno del Gruppo ad essere partner di riferimento per i principali operatori di telecomunicazioni, supportandoli nella realizzazione dei loro principali progetti dove la qualità dei prodotti e l’innovazione delle soluzioni in cavo sono fondamentali per affrontare le sempre più impegnative esigenze delle reti a banda larga moderne”.

Opposti Digitali

Articolo 1 di 5